l Gamer May Cry: CATAFALCO - Resident Evil VII Special



ASCOLTA RADIOGAME !!!

martedì 24 gennaio 2017

CATAFALCO - Resident Evil VII Special

PC | PS4 | XBOX ONE

RE7 o RESIDENT EVIL infine è arrivato, ma ci sono un po' di considerazioni da fare a mio modesto avviso. In questa terza puntata del Catafalco, provo a spiegare un punto di vista decisamente diverso.
Come faccio spesso sul Catafalco, porto riflessioni che posso far scaturire un sano dibattito, non verità assolute. Per arrivare al nocciolo della questione non bisogna essere ne fan troppo ottusi credo, ma nemmeno troppo permissivi. Ad ogni modo, sapete dove trovarmi. Le comunità gemellate ideologicamente con GMC le trovate qui sotto.














3 commenti:

  1. Oddio, confesso che la miniatura clickbait mi ha subito fatto pensare male.
    Sulle prime ho pensato, "ecco, mo pure aku si rovina"
    Invece come sempre hai il tocco di spiegare le cose in maniera unica. Complimenti come sempre "Conte". So esattamente di cosa di tratta.

    RispondiElimina
  2. Dall'annuncio son sempre stato molto perplesso per la nuova direzione di questo 7.
    E non é un fatto di prima persona vs terza persona (anche se fà un pò strano passare alla prima in RE, eppure non è da classificare come difetto a priori), è proprio una questione di rinunciare allo stile di RE, alla formula estetica, all'universo di RE, ai suoi personaggi (apparentemente, non posso dirlo per certo), che erano tutte cose che RE 6 pur nel mezzo strupro della saga ancora manteneva intatte.
    D'altro canto però c'è da ammettere che appunto dopo RE 6 un cambio brusco di direzione era auspicabile. Il punto è: a che prezzo? Al prezzo di rinunciare a quell'aspetto stilistico che rende riconoscibile RE persino in un videogamellay di RE 6 al contrario di questo? E soprattutto senza tener conto degli ottimi risultati con lo spinoff parallelo dei revelations?

    RispondiElimina
  3. Lo giocherò senza pensare al titolo, perchè è proprio vero che stilisticamente tutto sembra tranne che un re giapponese.

    Curioso di arrivare ai titoli di coda per vedere se effettivamente ci hanno lavorato più giapponesi o americani XD

    RispondiElimina