l Gamer May Cry: Castello di Aku



ASCOLTA RADIOGAME !!!

Castello di Aku


 "Benvenuti nella mia umile dimora"

Il Castello di Aku è uno spazio interamente dedicato al Conte Aku, alle sue analisi, osservazioni e pensieri sul mondo videoludico
  
 


Perlustrate le stanze della sua Reggia, alla ricerca dei suoi più reconditi pensieri:

                                                                                                         
CLICCA PER ACCEDERE ALLA SOTTORUBRICA
Nell' OSSERVATORIO DI AKU dimorano riflessioni libere su titoli attuali legati al mondo del fantastico, dell'orrorifico e del trash. Vi sono diversi documenti video e alcune deambulazioni scrittorie.
Un luogo di analisi, ricerca e consunzione delle poche cellule celebrali rimaste intatte. Un folle edificio costruito su teorie speculative, ma sovente, su ricerche metodiche ed approfondite.   

CLICCA PER ACCEDERE ALLA SOTTORUBRICA
Nella CANTINA DI AKU vi imbatterete nel lordume videoludico più turpe, qui vi dimora infatti il cattivo gusto, il nefando nel videogioco, il mero gioco brutto o malriuscito diventa orridume d'annata. Si eleva il pessimo gioco, lo si porta allo spasmo, alle convulsioni, come una creatura che anela il decesso e noi glielo neghiamo. 

*La Cantina è attualmente priva di articoli, a causa di infiltrazioni d'acqua maleodorante che ha rovinato le casse di legno pregiato di ginepro, ove riposano le salme di questi oscenità di pixel e poligoni. 

CLICCA PER ACCEDERE ALLA SOTTORUBRICA
Nella CRIPTA DI AKU riposano le salme di giochi sconosciuti, maledetti ed immondi, perle nascoste, unforgotten hits, titoli da giocare, conoscere, conservare. Titoli decisamente fuori dal baccano dei giochi celebri, retrogames d'annata per ogni console esistente. Titoli che a mio modesto avviso fanno la differenza.

CLICCA PER ACCEDERE ALLA SOTTORUBRICA
Nel CATAFALCO DI AKU infine, sono riposte le riflessioni fugaci e discontinue del Conte sui videogame di matrice orrorifica e non solo; con particolare attenzione al loro corpo narrativo oltre che quello ludico. Nel catafalco c'è spazio per approfondimenti di carattere oscuro e tremebondo.  





1 commento: